Hulk Hogan

Senza categoria

Hulk Hogan può tornare

Se oggi il wrestling conosciuto in Italia per merito di una generazione di wrestler estremamente carismatici e caratteristici, la cui fama, tra la fine anni Ottanta e l dei Novanta, riusc a sorvolare l e approdare nei nostri teleschermi.

Era la generazione di Ultimate Warrior, di Andre The Giant, di Macho Man Randy Savage e cos via. Ma soprattutto era la generazione di Hulk Hogan, l americano per antonomasia.

Con la sua bandana e la canottiera caratteristica, quella che si strappava ogni qual volta si preparava per demolire il di turno, ha segnato un di questa disciplina. L fatta conoscere in tutto il mondo, non certo solo in Italia. Grazie anche incontri che hanno fatto la storia, come quello contro Andre The Giant.

WWE: l’ultimo allontanamento di Hulk Hogan

Lui, che aveva anche recitato in Rocky III, probabilmente il wrestler pi conosciuto di sempre, sicuramente nell insieme ai vari Ric Flair e The Undertaker. Gli Hulkamaniacs, i suoi fan, lo hanno venerato letteralmente.

Ecco perch l di un suo possibile quinto ritorno in WWE, all di 64 anni (che compir il prossimo 11 agosto) non pu passare inosservata.

La notizia sta circolando da un po di tempo nel mondo del wrestling, e ora vedere Hulk Hogan di nuovo nella compagnia di Vince McMahon non sembra impossibile. Ne stato espulso il 24 luglio 2015 per via dello scandalo legato ad alcune sue dichiarazioni razziste portate alla luce nell della causa (da 115 milioni di dollari) contro Gawke, colui che aveva postato online il video pornografico privato di Hogan.

Le voci sul ritorno

Ora per a distanza di quasi due anni,hulk hogan sembra essere arrivato il momento per accogliere nuovamente Immortal nella grande famiglia della WWE. Secondo questi rumors, infatti, Vince McMahon lo avrebbe contattato per una collaborazione lavorativa”, assegnandogli un ruolo di ambasciatore.

Sempre secondo queste voci, Hulk Hogan non sarebbe per cos convinto di tornare: i 115 milioni di dollari vinti nella suddetta causa gli hanno dato un stabilit economica e teoricamente non avrebbe bisogno dei (tanti) soldi che pronta a mettere a disposizione la WWE.

Solo un suo desiderio (fino al 2015 mai celato) di voler tornare a lottare almeno un altro match, se non addirittura di conquistare una cintura per un volta, potrebbe spingerlo a tornare sul ring e accettare la proposta di Vince McMahon. E nell c anche chi non si sente di escludere un clamoroso ritorno gi per Wrestlemania 34, in programma il prossimo 8 aprile a New Orleans.